Antroposofia

Metamorfosi del tocco

Pubblicato il

Eccomi alla prima pagina di Restituzioni. O più semplicemente: che cosa mi hanno insegnato i miei pazienti che mi piacerebbe salutare, ringraziare, restituire, e condividere? Dal tocco del pianista al tocco del massaggio ritmico. La metamorfosi dei talenti.

Biografia umana

Idillio

Pubblicato il

Sette mesi di silenzio.  E me li sono goduti. E non mi siete mancati. Come, ne sono sicuro, io non sono mancato a voi. Ma confido nel fatto che mi accoglierete con lo stesso affetto con cui compilo questa paginetta.
Un po’ come in quelle vecchie amicizie in cui non ci si vede per mesi o per anni, a volte decenni, ma appena ci si ritrova è come se ci si fosse lasciati la sera prima. La nuova parola chiave. RESTITUZIONE!

Biografia umana

Conversazione sull’educazione degli adolescenti a Bergamo.

Pubblicato il
La battaglia dei 18 anni

In questa “Conversazione sull’educazione degli adolescenti” proporrò nella prima parte ancora una introduzione di quel tipo. Indicherò quelle che mi appaiono le cifre essenziali, le chiavi di lettura del fenomeno adolescenziale secondo l’Antropologia steineriana che ne sottende la pedagogia. Ma per chi riuscirà a partecipare ho preparato una sorpresa e una novità!

Agorà

Maggioranza silenziosa? (Nell’ombelico della Lega Lombarda)

Pubblicato il

In questi mesi in Alta Brianza non ho mai sentito nessuno parlare di politica. Mi è sembrato fin strano, occasionalmente a Milano, in birreria al Ticinese, al tavolo a fianco, sentire discutere animatamente di politica. Non ritengo necessariamente utile farlo. Io per primo non avrei molto da dire. Cerco di osservare. Di ricordare. Di comporre interiormente accordi che mi sembrano dissonanti. Non sono Schoenberg ma con l’orecchio del jazz qualcosa mi riesce.

Antroposofia

La mia Europa. Tra Utopia e Distopia

Pubblicato il

Cari lettori impazienti… Di pazienti non ne ho più. Mi sono ritirato in pensione. Devo aver perso la pazienza. Sono diventato impaziente anch’io. Allora vi invito a questo convegno di impazienti in cui vorrei condividere le mie riflessioni dell’estate. Quest’estate, in astinenza di pazienti, mi sono concentrato sulla lettura dei giornali. Ho seguito ora per ora l’attualità. Ho pagato il mio tributo di cittadino alla gestazione e alle prime gesta di questo nuovo governo, al crollo del ponte (senza filmati però, sono uomo di fede, credo sulla Parola), ho riflettuto sulla questione Europa e i migranti e questo, in particolare, ha mosso riflessioni che mi stanno a cuore.
Ma non ho negato attenzione alle intermittenze di Asia Argento. Ho trascurato forse Cristiano Ronaldo, ma non ce la si fa a star dietro a tutto.